Caricamento Caricamento

Workshops Week, una settimana dedicata alla trasversalità

  • IEDentity
  • "In-disciplina"
  • Numero 02 - 11 Aprile 2018
Andrea Marchesi y Hernán Ordoñez
  • Andrea Marchesi y Hernán Ordoñez

Assumere un’ottica trasversale è diventato imprescindibile quando si tratta di far fronte alle sfide che la realtà ci pone. Il ruolo del designer assume nuove vesti e il suo lavoro, ormai, parte da una prospettiva olistica. In tal senso, IED Barcelona ha scommesso su formati innovativi che esaltano questo nuovo modo di interpretare la formazione nell’ambito del design. La Workshops Week nasce con il chiaro obiettivo di integrare tale dinamica nella scuola. Venite dunque a conoscere quest’esperienza innovatrice e appassionante.

Lo scopo di IED Barcelona è trasmettere a ogni futuro designer gli strumenti utili affinché possa scivolare come un abile surfista sulle imprevedibili e coinvolgenti onde del design, sempre diverse dalle precedenti.

Il concetto di design come fattore puramente estetico o funzionale ha ormai fatto il suo tempo. Nel recente passato il design è infatti diventato uno strumento indispensabile per analizzare e comprendere le necessità degli utenti e fornire soluzioni adeguate ed efficaci. La realtà del lavoro esige ora con forza la nascita di un nuovo profilo professionale: critico, analitico, empatico, etico e, soprattutto, versatile. I limiti propri di ogni branca del design sono sempre più fluidi e, in questo quadro, risalta con veemenza il concetto di trasversalità, una competenza determinante per il futuro designer.

Proprio per questa necessità IED Barcelona ha creato la Workshops Week, una settimana durante la quale le lezioni regolari vengono sospese, cedendo il passo a laboratori multidisciplinari, proprio al fine di plasmare la trasversalità del design. Quest’anno abbiamo presentato un nuovo formato, volto a offrire allo studente una visione più ampia, per consentirgli di affrontare con professionalità e preparazione le esigenze dell’attuale mondo lavorativo, andando oltre le singole materie.

Nel corso di sei giorni si sono tenuti più di 40 laboratori, cui hanno partecipato gruppi multidisciplinari di studenti; è stato inoltre offerto spazio a conferenze, eventi di networking, incontri con importanti aziende e vere e proprie officine incentrate su metodologie, tecniche o strategie relative al design e alla creatività. È stata data agli studenti assoluta libertà, affinché scegliessero il laboratorio che trovavano più confacente al loro profilo e alle loro necessità e più adatto a completare i loro studi. Ne è risultato un aumento del bagaglio intellettuale relativo a nuovi settori.

 

Studenti multidisciplinari durante la Workshops Week

 

2 Alumni Design Days: Creativity, Connection, Career

Durante gli Alumni Design Days gli ex studenti aggiornano le loro conoscenze

Durante la Workshops Week ha avuto luogo anche la Alumni Week, presto ribattezzata Alumni Design Days (ADD), che ha lo scopo di offrire agli ex studenti, una volta all’anno, la possibilità di “tornare a casa” e assumere nuovamente, per una settimana, il ruolo di studente. La comunità internazionale e multidisciplinare di IED Barcelona e IED Network si riunisce così per celebrare i valori di IED, al fine di mantenere l’istituzione viva, prolifica e permeata da creatività e innovazione.

Gli ADD rappresentano un evento ideato e pianificato sulla base del progetto Alumni, un’iniziativa di maggior respiro sviluppata circa due anni fa presso IED Barcelona, seguendo il motto “Creativity, Connection, Career”. Sin dal primo giorno, nelle aule di IED Barcelona, viene mostrato agli studenti il potenziale della creatività e viene loro insegnata la metodologia legata a un determinato modo di pensare il design. Vengono illustrati i collegamenti che portano a una visione olistica e globale del mondo e garantito un aggiornamento continuo delle loro conoscenze e abilità, fattori fondamentali per diventare un buon designer, in grado, con il suo lavoro e il suo agire, di contribuire alla creazione di un mondo e una società migliori.

Gli Alumni Design Days, con le attività che li caratterizzano (career day, masterclass, workshop e networking event), vogliono offrire una piattaforma e uno spazio reale (che va oltre il virtuale) affinché la comunità IED continui a formarsi e a riflettere su temi importanti per la società e per i professionisti del mondo della creatività.

Durante questa edizione della Workshops Week, i workshop sono stati suddivisi in sei grandi aree.

ARTechnology

Nel momento della messa in opera di idee creative, la tecnologia è un fattore fondamentale, che deve integrarsi senza ostacoli alla componente artistica di ogni progetto. Per questa ragione, IED Barcelona ha cercato di offrire gli strumenti necessari per padroneggiare software come Rhinoceros (con certificato ufficiale per i partecipanti) o per specializzarsi in stampa 3D. IED si è approcciato a materie tecniche, offrendo la possibilità di farlo anche agli studenti desiderosi di approfondire tematiche non presenti nel loro piano di studi.

Defining Spaces Through Light

La luce, come elemento artistico, ha avuto il posto d’onore nel programma di questa edizione con un laboratorio di “Lighting Design”,  che ha offerto una prospettiva teorica e pratica sul concetto di luce nell’arte. Invece il laboratorio “Experience of Light” ha messo a fuoco performance in cui sono protagoniste le soluzioni digitali. Il risultato ha preso forma nel festival Llum BCN 2018, dedicato all’illuminazione.

Touch the Sound

La manipolazione del suono, elemento fondamentale delle arti sceniche, diventa un mondo nuovo in grado di proporre al designer orizzonti tutti da scoprire. I nuovi sound designer riescono ad applicare il suono a determinati prodotti, da videogiochi a installazioni sonore, partendo da un concetto e da un prototipo. Obiettivo del workshop è stato risvegliare negli studenti la necessità di vincolare i suoni a un prodotto o a un servizio finale, prendendo in considerazione tutte le possibilità, per riuscire a trasportare gli utenti in una nuova dimensione.

 

Luce come elemento artistico nel laboratorio di “Lighting Design”

Interactive Visual Communication

I festival di videomapping, la street art e le architetture effimere sono alcuni dei nuovi supporti di visual communication che invadono le strade delle nostre città. Il workshop “Moving Image” ha proposto uno studio sulla realizzazione di immagini in movimento applicate a un’installazione interattiva, in grado di trasformare le facciate degli edifici cittadini. In parallelo, la proposta del laboratorio “Physical Graphic” verteva sulle possibilità di trasformazione della comunicazione 2D in volumi, capacità che rappresenta oggi un valore aggiunto per il portfolio di un designer.

 

Gli studenti comunicano in diretta gli eventi che si svolgono nella sede cenetrale

Connectivity Everywhere

Conservare una visione critica, empatica e reale del mondo che ci circonda è una condizione di base per il nuovo professionista del design. Abbiamo scommesso su workshop relativi a “Documentazione audiovisiva”, “Fotografia documentale” o “Gestione di reti sociali”. Ci è parso importante che gli studenti sottoponessero agli altri la propria visione della settimana, cogliendo ogni immagine e seguendo “dal vivo i vari eventi che si svolgevano nella scuola, per imparare a registrare e a diffondere quanto avviene, secondo la strategia del “learning by doing”.

Self & Professional Development

IED Barcelona ha inoltre dedicato vari laboratori alla concettualizzazione e al design thinking, per sviluppare tutti gli strumenti che contribuiscono a migliorare il futuro professionale dei suoi designer in pectore. “Mindfulness”, “Intellectual property, “L’arte del Moodboard”, “Design your Dream Career” e “Change your mind for a successful career” sono alcuni dei workshop che sono stati realizzati, con gruppi di allievi multidisciplinari, al fine di trasformarsi in viaggi introspettivi, durante i quali ogni partecipante ha guardato dentro di sé per comprendere come costruire la propria carriera professionale.

Autori: Andrea Marchesi e Hernán Ordoñez