Caricamento Caricamento

IED Barcelona content curator per la Bogotá Fashion Week 2018

  • IEDentity
  • "Phygital"
  • Numero 04 - 11 Giugno 2018
Albert Elias Valcorba
  • Albert Elias Valcorba

Sotto la guida di Anna Sabaté, un team internazionale di professionisti del settore e docenti di IED Barcelona si è occupato di raccogliere, selezionare e gestire tutti i contenuti rilevanti nell’ambito dell’edizione 2018 della Bogotá Fashion Week. L’obiettivo fondamentale della nuova edizione, all’insegna dell’“Origine della cultura colombiana”, è stato quello di favorire la diffusione e la promozione su scala internazionale del talento dei creativi colombiani, sia emergenti che già noti.

Un team di sei designer e consulenti di moda di fama internazionale, in collaborazione con la Camera di Commercio di Bogotá, ha collaborato per otto mesi con i 40 designer selezionati al processo di sviluppo delle collezioni da presentare alla Bogotá Fashion Week (BFW) 2018, principale vetrina del settore moda a Bogotá, tenutasi dal 24 al 27 aprile.

Anna Sabaté, coordinatrice e docente di IED Barcelona e fondatrice di It’s About Product, studio dedicato alla consulenza strategica applicata al prodotto moda, ha guidato il team di content curator in collaborazione con il designer di calzature Juan Antonio López, specialista nei settori cuoio, calzature e pelletteria, e con Isabel Uribe, esperta in gioielleria e bigiotteria oltre che proprietaria di Alolo Jewellery.

2 L’organizzazione del lavoro

Le collezioni presentate da Adriana Santacruz, Ailanto (l'ospite d'onore) e Faride Ramos

La seconda edizione della Bogotá Fashion Week, il cui tema è stato L’origine della cultura colombiana, ha visto la divisione in due spazi principali: una zona dedicata alle sfilate e una dedicata agli showroom e ai temporary store. A partire da tale premessa, gli stilisti hanno realizzato le loro collezioni lavorando su quattro grandi scenari tematici: tradizione, storie magiche, biodiversità, arte e architettura.

Ognuno dei temi affrontati rispecchia l’anima del Paese, che si basa su una forte identità artigianale, frutto della pazienza, la bellezza e l’equilibrio dell’ambiente. L’energia positiva delle proposte è riverberata nelle storie magiche inventate dagli stilisti, basate sull’immaginazione delle vecchie generazioni colombiane, che usano colori vibranti e ricchi di contrasti per celebrare la natura come essenza della vita. I designer, infine, hanno affrontato il tema dell’arte e l’architettura, lavorando sullo spazio come luogo di denuncia, ribellione e rottura delle convenzioni prestabilite.

“Ogni brand ha deciso di enfatizzare aspetti diversi. Le proposte erano molto variegate e diversificate”, ha affermato Anna Sabaté spiegando come è iniziato il lavoro sui contenuti. “È stato molto interessante osservare che brand consolidati e di grande successo hanno sviluppato un incredibile spirito autocritico e come tale spirito li abbia spronati a tornare in contatto con la loro parte emozionale, a costruire il proprio branding, rivedere la loro idea di stile, rinforzare il concetto di posizionamento e la differenziazione rispetto alla concorrenza. Quanto agli stilisti emergenti, hanno molto talento. Ognuno ha i propri punti di forza che, con il nostro lavoro di content curation, abbiamo voluto potenziare. Alla BFW il lavoro di ciascuno di loro ha avuto davvero modo di distinguersi.”

Isabel Uribe, insegnante di IED, insieme a Nina Garcia, direttrice di Elle Stati Uniti e madrina della BFW 2018

3 Creativity & Business Scholarship

IED Barcelona, scuola superiore di Design, ha conferito due borse di studio “Creativity & Business Scholarships” alle migliori collezioni da un punto di vista del content curation, valutandone il processo creativo, il talento e la capacità di creare un brand e un’impresa. I vincitori della seconda edizione della BFW sono i marchi emergenti Flora & Victoria, operante nel settore pelletteria, e Herbante, nel settore abbigliamento con lavorazione a maglia.

“Flora & Victoria e Herbante sono stati scelti per il talento e la capacità dimostrata nel costruire una proposta originale, in grado di conciliare creatività e un valido modello di business”, ha spiegato Anna Sabaté in veste di direttrice del team dedicato alla content curation. “Sono molto soddisfatta del lavoro compiuto con il team di content curator e designer di IED Barcelona. Il risultato è stato eccellente dal punto di vista professionale, ma vorrei sottolineare l’enorme valore  dei designer dal punto di vista umano. Per tutti noi del team è stato un onore poter lavorare con loro e guidarli nella seconda edizione della Bogotá Fashion Week.”

Le proposte di Flora & Victoria (pelletteria), Lakshmi (gioielli) e Hebrante (maglieria); Flora & Victoria e Hebrante sono i vincitori di borsa di studio "Creativity & Business Scholarship"

IED Barcelona alla BFW

Nell’ambito delle attività inserite nell’agenda accademica e rivolte al settore moda e a quello imprenditoriale svoltesi nel corso dei tre giorni dell’evento, il direttore di IED Barcelona Alessandro Manetti ha tenuto una conferenza sulle tendenze future del settore del fashion e ha partecipato a una tavola rotonda dal titolo “Come interpretare le tendenze e prendere le giuste decisioni?”, che ha avuto luogo presso l’Auditorio EFG del centro convegni AGORA di Bogotà. Anna Sabaté, invece, ha preso parte a un’importante tavola rotonda che verteva sulle sfide da affrontare per pensare e agire localmente nel mercato globale.

“È stato un evento di grande qualità che ha lasciato pienamente soddisfatti tutti gli organizzatori e i designer presenti”, afferma Alessandro Manetti di ritorno dalla capitale colombiana. Grazie a una metodologia creativa e dirompente, propria della scuola internazionale di Design di Barcellona, i curator sono stati in grado di fornire gli strumenti indispensabili per l’espressione culturale, il rinnovamento e l’evoluzione artistica e commerciale del settore della moda in Colombia.

Autore: Albert Elias Vallcorba