Caricamento Caricamento

IED Venezia e le nuove leve del modellismo nel settore moda

  • IEDentity
  • "The future of fashion"
  • Numero 06 - 25 Settembre 2018
Igor Zanti
  • Igor Zanti

Il 20 luglio 2018, nella suggestiva cornice delle Sale Alte di Palazzo Franchetti, sede di IED Venezia, si sono discusse le tesi del Professional Training Program in Modellistica.

Il corso di Modellista, inaugurato nell’anno accademico 2015/2016 e giunto alla sua seconda edizione, nasce dalla necessità di rispondere a un’esigenza precisa del mercato della moda.

In Italia questo settore detiene un primato importante nell’ambito della produzione manifatturiera. All’interno del processo di creazione di abiti, calzature, borse e altri articoli e accessori di abbigliamento la figura del modellista svolge un ruolo di primo piano . Al modellista spetta un compito fondamentale, in quanto si occupa della realizzazione pratica e fattuale degli spunti creativi forniti dallo stilista.

Questa figura, infatti, ha il compito di sviluppare un modello o prototipo del capo da realizzare, interpretando lo schizzo del fashion designer e attenendosi alle sue indicazioni circa materiali e linee stilistiche da adottare. Il suo obiettivo principale, quindi, consiste nell’intermediazione tra l’idea dello stilista e la realizzazione seriale o sartoriale del prodotto.

È interessante inoltre notare come proprio questa particolare figura professionale, poco nota ai più ma cardine nel processo produttivo e creativo, sia una delle più ricercate e delle meglio retribuite del settore moda.

 

In occasione della discussione delle tesi 2017/2018, le 14 studentesse diplomande, sulla base di un brief fornito da Elisa Zara, mente creativa del brand Garage Nouveau, si sono cimentate nella realizzazione di tre capi base: trench, camicetta e gonna, ispirati al rapporto tra haute couture e activeweare.

I lavori finali, che presentano una sorprendente cura dal punto di vista della modellistica, della confezione e dell’attorialità hanno mostrato come il corso per modellista di IED Venezia sia riuscito a conciliare, in maniera felice, gli aspetti più squisitamente tecnici della professione con istanze più marcatamente creative.

Autore: Igor Zanti